Eletto Miglior Tour Operator Online Servizio Offerto da evvai.com
eletto Miglior Tour Operator Online
Servizio offerto da Evvai Agenzia Viaggi Online

Vacanze Cagnano Varano

Per l'estate 2016 scegli un soggiorno sul mare a Cagnano Varano e goditi una vacanza di relax e divertimento con tutta la famiglia in uno dei nostri villaggi o residence.

Prenota in tre semplici passi

Catalogo

Le migliori strutture selezionate per voi

Guida di Cagnano Varano

Cagnano Varano, in provincia di Foggia, fa parte della Comunità Montana del Gargano e si trova all’interno del Parco Nazionale del Gargano.

L’antico centro storico della località risale ai tempi dell’Alto Medioevo, quando le piccole tribù che popolavano le coste del Gargano, decisero di riunirsi in un unico grande agglomerato sociale e di spostarsi sulle colline, da dove era più facile individuare l’arrivo dei popoli conquistatori, come i Barbari e i Normanni e potersi così meglio difendere.

Oggi Cagnano Varano è un comune con poco più di 7.000 abitanti e ricopre una superficie di circa 158 km facenti parte del parco nazionale.
Gli habitat all’interno del parco sono diversi e vanno dalla macchia mediterranea alle lagune costiere e Cagnano si trova quindi su di una roccia di natura calcarea, ricca di grotte e caverne, che offre paesaggi ricoperti di fitti boschi affacciati su di un mare cristallino.

Pastorizia, agricoltura e pesca sono le principali attività economiche del luogo, ma nell’ultimo decennio si è sviluppata anche una grande attività turistica.

Luoghi d’interesse:

Proprio qui troviamo tra le numerose grotte quella più importante: la Grotta di San Michele Arcangelo, luogo di culto e meta di numerosi pellegrinaggi.
Altri siti interessanti da visitare sono la Chiesa Madre Santa Maria della Pietà e il Palazzo Baronale.
La prima, affacciata sull’antica piazza della città, che domina insieme alla sua torre campanaria, fu consacrata nel 1676 ed elevata a collegiata nel 1758, essa presenta caratteri di tardo stile barocco, una splendida fisarmonica e un coro ligneo settecentesco.
Il secondo, dimora dei signori feudali, prima “castrum” di origine normanna subì delle modifiche (tra il xvii e il xviii secolo), dopo che il feudo venne trasformato in ducato.
Potrete visitare poi il Convento ( ora adibito a municipio) e Chiesa di Santa Maria delle Grazie dei Padri Riformati Francescani.
Interessante iniziativa privata è il Museo Giannetta che ospita una ricca raccolta di reperti della civiltà contadina e di vecchi pescatori.

Feste e sagre:
Molte sono, nel corso degli ultimi anni, le attività teatrali e musicali e le iniziative intraprese dal comune con l’obbiettivo di riscoprire e recuperare vecchie tradizioni.

Tra il 7 e l’8 maggio, in corrispondenza delle feste patronali, si svolge una Grande fiera del Bestiame.

L’ Estate Cagnanese poi propone un vasto numero di eventi culturali volti all’intrattenimento dei turisti, tra i quali manifestazioni musicali come il Cagnano Living Festival, appuntamenti di cinema, teatro e danza, spettacoli che coinvolgono tutti i quartieri e borghi della città.

Il 13 agosto si svolge la Sagra del Pesce, festa parrocchiale di enorme successo e che porta ogni anno una gran quantità di folla lungo le strade del paese.

Cucina e piatti tipici:
I piatti tipici di cagnano sono naturalmente a base di prodotti del territorio.
Tra essi troviamo soprattutto piatti di mare come le squisite “cozze ripiene”, la “zuppa di pesce”, la “pepata di cozze”, l’”anguilla alla brace“, considerata la specialità cagnanese, “anguilla cotta al forno”e “Cefali alla brace”.
Tra i piatti ricchi di carboidrati: il “Pancotto”, le “Pizzarelle” e le “Caldarroste”.
Mentre i più golosi potranno assaggiare: le “Zeppole di San Giuseppe“, la “colomba Pasquale”, le “scartellate”, i “biscotti al vin cotto“, le “mandorle atterate” e i “mustaccioli“.

 Vacanze Cagnano Varano: Appunti di Viaggio